Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace

…che ti faccia ottenere subito un colloquio di lavoro

Negli articoli precedenti, abbiamo annoverato una lista con preziosi consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto (in caso ti foste perso il mio articolo a riguardo, lo potrai rileggere qui: Come scrivere un Curriculum Vitae che attiri l’attenzione). Ma, se hai letto il mio ultimo articolo, ti ricorderai che il curriculum vitae, per quanto completo ed esauriente, da solo, non è sufficiente per farti ottenere un colloquio di lavoro… Per stuzzicare l’attenzione del tuo selezionatore e per dargli qualche motivo in più che lo spinga a volerti conoscere di persona, devi far accompagnare il tuo Curriculum Vitae da un documento più complesso: una lettera di presentazione (o lettera di motivazione). Di conseguenza, se vuoi scoprire come scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace non ti resterà che leggere oltre questo articolo!

 

Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace

 

Se un curriculum vitae perfetto può davvero aiutarti ad ottenere un colloquio di lavoro, da solo non è sufficiente al vostro scopo. 

 

Il curriculum vitae perfetto infatti, deve sempre essere accompagnato dalla lettera di presentazione (o lettera motivazionale) di cui parleremo in questo articolo! Invece, se ti sei perso l’articolo in cui abbiamo specificato una lista di utili suggerimenti per redigere un CV perfetto, chiaro ed esaustivo, puoi rileggerlo semplicemente cliccando qui: Consigli pratici su come scrivere un Curriculum Vitae efficace)

 

Nell’articolo di oggi vediamo insieme l’importanza della lettera di presentazione o lettera di motivazione e scopriremo come scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace, a garantirci, subito, un colloquio di lavoro!

Innanzitutto, i temi che andremo a trattare in questo articolo sono tre:

 

  • Perchè scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace
  • A cosa serve una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace
  • Consigli pratici per scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace e convincente

 

Prima di scoprire i tanti e succosi consigli pratici per scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace e convincente, che questo articolo ha in serbo per te, cominciamo con il definire l’obiettivo finale della nostra lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace: ovvero, ottenere il posto di lavoro per cui ci stiamo candidando?! Beh, questo forse sarebbe eccessivamente ambizioso ed, un filo utopistico, però, indubbiamente, l’obiettivo che ci prefissiamo, nell’immediato, è quello di ottenere un colloquio di lavoro.

 

Ma che cosa è, nello specifico, la lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace e perchè va integrata al Curriculum Vitae perfetto?

 

La lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace è un’integrazione al Curriculum Vitae perfetto, solo che è più complicata da preparare! La lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace è una sorta di mail rappresentativa in cui, spesso, non sai nemmeno cosa scriverci e allora parti con una sfilza di auto-elogi, in cui esalti tutti i tuoi pregi, pavoneggiandoti come un pavone con gli ormoni in giostra…. Ecco, ehm… No. Non esattamente….

Scherzosamente, ho appena delineato quanto di più lontano disti dalla lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace che vorremmo inviare al nostro potenziale datore di lavoro.

 

Se il Curriculum Vitae perfetto è un fotogramma del tuo passato, che racchiude tutte le esperienze passate che ti hanno arricchito, rendendoti, oggi, l’individuo che sei diventato, completo di tutte le competenze che ti contraddistinguono, la lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace è il tuo biglietto da visita più prezioso che incarna, un po’, il preludio del tuo futuro o, quantomeno, delle tue ambizioni aspirazioni lavorative e dei tuoi desideri professionali: in parole semplici, la lettera di presentazione non è altro che una lettera motivazionale (infatti, si chiama, anche lettera di motivazione) ed aspirazionale, indirizzata al datore di lavoro – a cui chiedi di assumerti – in cui hai la possibilità di dialogare con lui, senza interruzioni, e:

  • raccontargli brevemente chi sei (senza dilungarti eccessivamente, in quanto, se volesse scoprire informazioni più specifiche su di te, potrà riferirsi il tuo Curriculum Vitae, che troverà in allegato)
  • spiegargli perchè vi ti stai candidando proprio per quella precisa posizione e proprio in quella specifica azienda
  • raccontargli in cosa ti differenzi dalla pletora di candidati che, come te, si stanno candidando per la medesima posizione; (qui dovrai fare emergere il tuo fattore di unicità).

 

Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace
Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace

 

Riassumendo, i 3 elementi che la lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace dovrà riportare, sono:

  • un chiaro riferimento alla posizione per cui ti stai candidando (il ruolo per cui ti stai proponendo)
  • i motivi per cui ti candidi proprio per quella posizione
  • i motivi per cui ritieni di essere un elemento sufficientemente valido da ricoprire quella specifica posizione 
  • le vere (ed oneste) motivazioni inerenti al perché nutri particolare interesse proprio per l’azienda verso cui ti stai candidando

 

Se stai pensando che i consigli su come scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace siano finiti qui, ti sbagli!

Fin ora abbiamo elencato alcune informazioni (se volgiamo, intuitive) che si riconducono ad una ed una sola domanda che, spesso e volentieri, i selezionatori fanno per mettere in difficoltà il candidato e testarne la prontezza di risposta:

 

“Perché ci ha inviato la sua candidatura?”

 

Ad ogni modo, dietro alla lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace c’è molto di più!

Innanzitutto, lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace deve far venire voglia al selezionatore di leggersi anche tutto il tuo Curriculum Vitae: deve perciò stuzzicare, incuriosire e deve far evincere, sin dalle prime righe, l’interesse che l’azienda dovrebbe sviluppare in te, nella tua persona e nell’aver proprio te come collaboratore nello staff.

A questo pro, se la lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace è scritta bene, con una buona sintassi (attenzione alla grammatica, ai tanto frequenti errori di stampa e mi raccomando alla tanto bistrattata punteggiatura), cattura l’attenzione e ti dà la possibilità di trasmettere il tuo fattore di unicità, emergendo dalla mischia e differenziandoti, da tutti gli altri candidati che, come te, si sono proposti per la medesima posizione.

 

La lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace:

  • deve essere unica e autentica, in altre parole, originale: vade retro scopiazzamenti pazzi da internet! Anche se il mondo web è pieno di samples efficaci, originalità e unicità pagano. Sempre in questo senso, evita di prendere in prestito la lettera dell’amico o scopiazzare, piè pari, alcuni passaggi di altre lettere, che hai avuto modo di visionare e che non rappresentano il tuo modo di essere;
  • deve essere personalizzata e scritta ad hoc per l’azienda e per la posizione per cui ti stai candidando: affinché sia efficace, è cruciale che lalettera di presentazione o lettera di motivazione efficace venga scritta appositamente per la posizione per cui ti stai candidando, con espliciti riferimenti all’azienda a cui stai inoltrando la tua candidatura. (Di conseguenza, dovrai scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace personalizzata e cucita su ciascuna candidatura che andrai ad inviare)

 

Addentrandoci più nello specifico in quella che sarà la tua lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace, partiamo dal significato della stessa e dall’obiettivo principale alla base di una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace: PRESENTARSI.

 

Di conseguenza, apriremo la lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace con il nostro nome e cognome e ci presenteremo, brevemente, raccontando chi siamo, che qualifiche abbiamo, che lavoro svolgiamo al momento…. insomma, andremo a fornire al nostro interlocutore il fotogramma del nostro inquadramento professionale.

Questa breve introduzione serve al recruiter per capire chi ha di fronte e per farsi un’idea, molto generica, su chi sei tu.

Subito dopo questa breve parte introduttiva, ci andiamo a calare nel corpo della nostra lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace dove vi svelerò altri consigli pratici per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente!

 

consigli pratici per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente

 

Approdati al corpo della lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace, andremo a dedicare i contenuti centrali della mail per spiegare, a chi leggerà, le vere motivazioni che ci spingono a candidarci proprio per quella specifica posizione, in quella specifica azienda.

 

“…perchè la Vostra è una realtà solida sul mercato”

“…perchè siete un’azienda competente e professionale”

“…ho sempre sognato di lavorare per una realtà come la vostra”

“….perchè siete una realtà internazionale”

 

… sono tutti esempi di frasi da NON inserire MAI nella vostra lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace: sono tutte frasi finte, false, superficiali e, soprattutto, usate tou cour da tutti i candidati!

 

Non dimenticarti che il tuo obiettivo è proprio quello di comunicare la tua unicità! E non, certo, quello di omologarti ad una pletora di altri candidati con poca inventiva! Di conseguenza, non punterai di certo a mettere in evidenza il tuo fattore di unicità utilizzando frasi vuote, poco credibili, utilizzate anche da migliaia di altri candidati come te.

 

Puoi fare di meglio! Vedrai, un pizzico di fantasia in più sarà premiata!

 

Visto cosa NON dobbiamo inserire nella lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace, vediamo, adesso, cosa, invece, potrebbe essere carino scrivere nella nostra lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace.

 

Innanzitutto sarà doveroso delineare il vero motivo che ti ha portato a scegliere proprio quell’azienda.

Per farlo in maniera onesta, riflessiva e reale, immaginati il quadro seguente: hai spedito un po’ di candidature in giro per l’universo mondo e ricevi una proposta di lavoro identica (alle stesse condizioni), da tre aziende diverse. Tra queste, c’è proprio l’azienda a cui – oggi – (facendo un salto indietro nel tempo) stai indirizzando la tua lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace. Coincidenza vuole che questa sia proprio l’azienda che avresti sperato ti scegliesse!

 

Ma perchè avresti sperato ciò?

Perchè i tuoi obiettivi aspirazioni ti portano verso questa specifica azienda?

Per quale ragione la preferisci ad altre?

In cosa sono migliori rispetto agli altri competitor del settore, cosa del loro modo di lavorare ti piace e perché?

Se te lo chiedesse un intimo amico, come gli spiegheresti il fatto che vorresti realmente operare in quella specifica data realtà?

 

Ecco, come vedi non ti sto stimolando a scrivere una sviolinata di lusinghe che facciano pavoneggiare l’ego di chi avrà tra le mani la tua lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace. Anzi.

Ti sto suggerendo di essere onesto con te stesso in primis e, subito dopo, con chi ti dovrebbe assumere e che, quindi, si dovrebbe fidare di te.

 

Tra i consigli pratici per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente il consiglio più prezioso che ti posso dare è quello di riportare, nella tua lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace, tutta una serie di motivazioni, sincere e reali, veritiere sul perchè ti farebbe piacere ricoprire quel preciso ruolo, per cui ti stai candidando. Se non ne torvi manco una, fermati a riflettere sul senso di proporti per una posizione lavorativa verso cui non nutri alcun interesse tangibile, se non lo stipendio.

 

Chiarita a te stesso ed al potenziale selezionatore, la motivazione più reale ed onesta sulla base della quale hai scelto proprio quella specifica azienda per proporre la tua candidatura, devi, ora, spiegargli il perché dovrebbero scegliere proprio te, in mezzo ad una pletora di altri candidati.

In questo senso, per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente, la prima cosa da fare è mettere in evidenza come quel lavoro per il quale ti stai proponendo sia una tua grande passione, come rispecchi alla perfezione la tua indole e come rappresenti, per te, un interesse reale (e non una mansione, da svolgere controvoglia, giusto per finire e prendere lo stipendio a fine mese).

 

Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace
Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace

 

Scrivere che vorresti ottenere la posizione lavorativa per la quale ti stai candidando, non è sufficiente per trasmettere il tuo reale interesse. Devi, piuttosto, motivare come quel ruolo ti appassioni realmente, motivando il perché ti entusiasma e come (anche se, magari, riguarda un’attività che non hai mai ricoperto, in altre tue precedenti esperienze lavorative) stimoli il tuo interesse e si avvicini ad una tua passione che (magari) porti avanti a livello amatoriale.

Anche in questo caso, per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente, è importantissima la sincerità: è inutile fingere delle passioni che non vi appartengono per fingervi dei candidati ideali per una posizione che proprio non vi rappresenta… anche perchè la verità, prima o poi, emerge… e rischiereste di fare una figura davvero magra.

 

L’obiettivo, in questa fase è quello di trasmettere un entusiasmo reale, che vada oltre il possibile stipendio a fine mese. 

 

Trasmettere entusiasmo è un punto fondamentale della lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace e ovviamente riuscirai comunicarlo e trasmetterlo in maniera realmente efficace solo se lo provi sul serio. Considera che bastano poche righe per dimostrare un reale interesse per quello che fai o per il lavoro per cui ti stai proponendo. Da queste righe, poi, si deve evincere anche la coerenza tra la posizione lavorativa per cui ci si sta candidando e le capacità effettive che si posseggono: questo perchè, per quanto ingredienti fondamentali, la passione e l’interesse, da soli, non sono certo sufficienti a farci ottenere un lavoro! Nel momento in cui ti candidi per una posizione lavorativa, l’azienda si aspetta che tu sia in grado di svolgerne anche le mansioni. A questo pro, sarà utile spiegare come le tue competenze potrebbero essere realmente utili all’azienda, che ti dovrebbe assumere, e come la tua passione, in quel preciso campo, ti abbia permesso di sviluppare abilità e conoscenze che potrebbero fare la differenza tra te ed un altro candidato, in caso di assunzione.

 

Per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente, in conclusione della nostra lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace  andremo a ribadire la posizione che vorremmo andare a ricoprire, senza timori di sembrare presuntuosi.

Ecco che, in pochi e semplici step, la lettera di presentazione è pronta ed infiocchettata!

 

Ma facciamo un passo indietro e riepiloghiamo, punto per punto, i consigli pratici per scrivere una lettera di presentazione (o lettera di motivazione) efficace e convincente e, con essi, i contenuti che non possono mancare nella nostra della nostra lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace.

  • Come prima cosa ci dovremo presentare educatamente, raccontando, brevemente, chi siamo per introdurre, il nostro interlocutore, alla nostra figura.
  • Dovremo, poi, spiegare perchè abbiamo scelto proprio quell’azienda per rivolgetevi il nostro interesse.
  • Continuando il corpo della nostra lettera, dovremo, poi, ribaltare la situazione e spiegare al potenziale selezionatore perchè siamo unici e diversi dagli altri candidati (che si sono candidati per la medesima posizione) e perchè l’azienda dovrebbe assumere proprio noi.
  • Infine, andremo a concludere la lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace con un’altra specifica allusione alla posizione lavorativa che vorresti ricoprire e per cui sei portato.

 

Se l’argomento ti interessa, potrebbe interessati leggere anche quest’altro articolo:

Come scrivere un curriculum vitae perfetto

0 responses on "Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
© Silvia Belli Weddings & Events Development & Design by Web Brand. All rights reserved. In collaborazione con Silvia Belli Wedding Planner Torino.
P.IVA: 11300200018
X