Consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto

….ed ottenere un colloquio di lavoro

Se hai aperto questo articolo nella speranza di trovare una lista esauriente di consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto, allora sei nel posto giusto al momento giusto!

Negli articoli precedenti, abbiamo profusamente compreso quanto sia importante far emergere il proprio fattore di unicità, personalizzando il documento che ci deve rappresentare.

Se ti sei perso questi argomenti così importanti per la redazione di un CV chiaro ed esaustivo, ti consiglio di leggerti anche questi due precedenti articoli che ti riporto qui:

Come scrivere un Curriculum Vitae che attiri l’attenzione 

Consigli pratici su come scrivere un Curriculum Vitae efficace 

 

In questo articolo, invece, riporto, nello specifico, i miei consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto, efficace e convincente.

Innanzitutto è doverosa una premessa: la formula del CV perfetto non esiste. Correggendo questa affermazione così lapidaria, posso dirvi che la formula del CV perfetto dipende molto dal tipo di settore per il quale ci stiamo proponendo ed, in buona parte, anche dalla percezione soggettiva del selezionatore che sta leggendo il nostro documento (nonchè dalla sua predisposizione d’animo in quel momento!).

 

consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto efficace e convincente

 

Addentrandoci nei consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto, il primo punto che desidero sottoporre alla tua attenzione è il seguente.

Se ci stiamo proponendo per una posizione in molto specifica, in Finanza, probabilmente vincerà un Curriculum Vitae conciso, rapido ed indolore, molto specifico, dove risaltino agli occhi numeri.

Se ti stai candidando per una posizione molto tecnica (come Business Analyst o come consulente finanziario, giusto per fare un esempio concreto), i numeri saranno la tua migliore presentazione ed il one-page CV sarà, in questo caso, una mossa vincente, trattenendo in esso, principalmente, le informazioni attinenti alla professione per cui ti stai candidando.

Questo tipo di professioni, sono molto tecniche e, di rimando, per candidature di questo tipo il valore umano (human capital) prende il tempo che trova, rappresentando un ruolo piuttosto relativo nella scala delle priorità del potenziale selezionatore, passando, ahimè, in secondo piano rispetto alle technical skills dell’individuo. Quando si tratta di numeri e della relativa applicazione, o parli questa lingua oppure non candidarti nemmeno: cercando di mostrarti come individuo a tutto tondo, in questo campo, staresti perdendo del tempo prezioso tu e faresti perdere tempo prezioso al tuo selezionatore, in quanto, per posizioni di questo genere, la tua unicità non solo non viene minimamente presa in considerazione ma proprio non interessa a nessuno.

Per fortuna, in qualsiasi altro ambito (perchè qualsiasi altro abito è più creativo rispetto al settore relativo alla Matematica Finanziaria!!!) valgono le regole che seguiranno in questo articolo! Quindi relax, take it easy, prendi carta e penna per prendere appunti, e leggi i miei consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto!

 

Consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto
Consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto

 

Per scrivere un curriculum vitae perfetto, il primo criterio da tenere di conto è la chiarezza espositiva: sii sempre molto chiaro. Utilizza frasi brevi e pulite ed evita termini desueti o eccessivamente ricercati (chiunque deve poter capire di cosa parli, anche chi non dovesse conoscere quella specifica esperienza che stai riportando). Inoltre, ricorda che il tuo obiettivo principale è quello di trasmettere il tuo fattore di unicità. A questo fine, usa parole tue: sarai più autentico e verrai apprezzato.

Un altro consiglio molto utile è il seguente: usa poche parole, frasi brevi, incisive e concise.

Scrivi pure la tua storia così come ti suona meglio poi taglia! Taglia impunemente, come se non ci fosse un domani!

Per scrivere un curriculum vitae perfetto devi ridurre all’osso tutto quello che hai scritto fin ora, conciliando chiarezza espositiva, informazioni e brevità (lasciando, mi permetto di aggiungere tra parentesi, anche un’aureola di mistero, che faccia insinuare la voglia di conoscervi di persona per scoprire di più su di voi!).

 

Infine, un altro dei miei consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto riguarda l’utilizzo dei font: usa font chiari, lineari, puliti e e semplici per rendere immediato il testo del tuo documento. Chi legge, non deve sforzarsi a decifrare un font troppo elaborato e manieristico. Inoltre, un suggerimento utile è quello di utilizzare il grassetto per mettere in evidenza esperienze particolarmente rilevanti.

Se ti ricordi, in qualche articolo precedente abbiamo già anticipato qualcosa sulla scelta del font ideale, quando si vuole redigere un CV chiaro ed esaustivo; motivo per cui, se ti fossi perso questo argomento, puoi sempre andare a rileggerlo semplicemente cliccando quiCome scegliere il font ideale per rappresentare il tuo Brand.

 

Questi consigli di base sono un po’ le linee guida all’interno delle quali dobbiamo rimanere per scrivere un curriculum vitae perfetto.

 

Ma i consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto non finiscono certo qui! Anzi, adesso iniziamo a sviscerare il corpo del nostro documento in pochi e semplici passi.

 

Innanzitutto, per anticipare la scaletta che seguiremo, tutti sappiamo che un CV perfetto si articola nelle seguenti voci di base:

 

Come scrivere un Curriculum Vitae che attiri l’attenzione
Come scrivere un Curriculum Vitae che attiri l’attenzione

 

Per non rendere l’articolo eccessivamente lungo, ho volutamente diviso l’argomento in due blocchi. In questo blocco andremo a definire la prima impressione che dovrà dare il nostro Curriculum Vitae mentre.

Al fondo dell’articolo, invece, riporterò il link con il collegamento alla seconda parte del post dove andremo  a definire lo zoccolo duro del nostro curriculum vitae perfetto, soffermandoci sull’introduzione e sulle esperienze più attinenti agli aspetti professionali, per, poi, continuare soffermandoci sull’importanza (spesso non riconosciuta come tale) delle sezioni relative alla seconda parte del nostro curriculum vitae perfetto.

Cominciamo!

 

 

consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto

 

 

COVER PAGE – L’Introduzione del nostro curriculum vitae perfetto

Per scrivere un curriculum vitae perfetto, dobbiamo ricordarci, sempre, che la prima pagina, (come è intuitivo che sia) è il biglietto da visita che salta agli occhi del selezionatore: da sola, la prima pagina del nostro curriculum vitae perfetto, può stuzzicare la curiosità del selezionatore ed incentivarlo a sfogliare anche le pagine seguenti del nostro curriculum vitae oppure fermarsi lì, accantonando il CV.

Nella Cover Page (ovvero, nella pagina di copertina) del nostro curriculum vitae perfetto dovranno saltare, sin da subito, agli occhi tutte le informazioni più utili al nostro selezionatore per inquadrare al meglio la nostra figura ed iniziare a farsi una buona idea di chi siamo e di come potremmo essere degli utili elementi da inserire in azienda.

(Solo scorgendo, in ciò che noi presentiamo, un potenziale vantaggio per l’azienda assumente,  vinceremo l’interesse del selezionatore e lo incentiveremo a sfogliare anche le successive pagine del nostro curriculum vitae perfetto ed invitarci ad un colloquio per conoscermi meglio e scoprire di più su di noi.)

La Cover Page dovrà, quindi, essere, graficamente, la presentazione più efficace di noi stessi: dovrà parlare di noi, far comprendere molto della nostra personalità e dovrà spiegare brevemente chi siamo, riassumendo, quanto riportato nel curriculum vitae, in un paragrafo (o poco più), scritto con una particolare attenzione alla fluenza della lingua ed all’elaborazione linguistico-stilistica dello storytelling.

In altre parole, questa pagina sarà l’incipit di una storia, l’abstract di una narrazione che dovrà rivelare senza mostrare.

Sempre sulla Cover Page, andranno inserite le informazioni di riepilogo più rilevanti.

Il nostro nome e cognome, accompagnato dai nostri contatti sarà immediatamente seguito dalla nostra qualifiche professionali (o dalle qualifiche, in caso si avessero più titoli).

 

Consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto
Consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto

 

Sempre su questa pagina, come già accennato, nelle precedenti righe, abbiamo la possibilità di riportare un breve resumè (della lunghezza di un paragrafo o poco più) con cui ci giochiamo l’interesse del nostro interlocutore. Applicando i consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto alla redazione del nostro documento, in queste brevi righe abbiamo la possibilità di riportare le seguenti informazioni:

  • andremo a raccontare chi siamo
  • lascieremo trapelare i nostri interessi (non sempre attinenti o rilevanti per ciò che concerne la posizione per cui ci siamo candidando, ma molto rilevanti per permettere al nostro interlocutore di inquadraci meglio come persone)
  • andremo a delineare le tappe principali del nostro background (riportate nel nostro Curriculum Vitae) sotto forma di narrazione (ovvero le esperienze lavorative e formative che ci hanno segnato maggiormente e che ci hanno permesso di diventare ciò che siamo oggi)
  • andremo a riportare eventuali “sigilli di garanzia”, ovvero, qualifiche attestate e certificate da enti particolarmente riconosciuti per la loro professionalità e serietà
  • e andremo ad illustrare il fil rouge che ci ha spinto a seguire, negli anni, il percorso che ci ha fatto crescere, formandoci come individui maturi e professionali che siamo. In altre parole, andiamo a spiegare qual è la meta che ci siamo prefissati, che abbiamo inseguito con tutte le nostre scelte passate e che continuiamo ad inseguire tutt’ora, nel presente, motivo per cui, oggi, ci stiamo candidando proprio per questa nuova avventura, così in linea con tutto ciò che abbiamo fatto fin ora. In altre parole? Spiega qual’è il fil rouge che lega tutte le esperienze contenute nel tuo Curriculum Vitae e motiva come mai sono in linea con la candidatura per cui ti stai proponendo adesso.

 

Realizzata una Cover Page efficace (quindi, pulita, chiara, che faccia saltare agli occhi, di chi legge, le informazioni più rilevanti su di noi) possiamo addentrarci in quello che è il corpo del nostro Curriculum Vitae, che conterrà tutte le informazioni che riguardano il nostro iter lavorativo e formativo, con tutta una serie di altre nozioni che ci riguardano direttamente e che possono completare il quadro generale sulla nostra potenziale idoneità alla posizione aperta.

Scritta la Cover Page, sostiamoci, ora, all’interno del nostro Curriculum Vitae e andiamo ad applicare i consigli pratici per scrivere un curriculum vitae perfetto al corpo del nostro CV.

Qui, nella parte alta della prima pagina interna del documento, sarà utile aprire l’intestazione del nostro CV riportando le seguenti informazioni:

  • una bella fotografia del candidato: un mezzo busto, eventualmente di 3/4 (piccola astuzia per riuscire bene nelle foto e risultare fotogenici!) sufficientemente professionale e con un discreto sorriso appena accennato, rigorosamente senza occhiali scuri e, possibilmente, senza piercing facciali;
  • la qualifica o le qualifiche lavorative ricoperte;
  • i contatti: nome, cognome, contatto telefonico, indirizzo fisico e indirizzo mail – possibilmente serio ed evitando nomignoli poco professionali -, eventualmente sito internet se presente o Blog, infine contatto Linked-In (che conosciamo essere il portale professionale più conosciuto al mondo).

Da qui in poi, il curriculum vitae perfetto dovrà seguire il tuo percorso evolutivo specifico.

 

In questo senso, andrai a riportare, nell’ordine che ritieni più rilevante e consono, le seguenti informazioni:

  • Esperienze lavorative (lavori precedenti, esperienze di stage…): indicando, per ciascuna esperienza riportata nel curriculum vitae, il nome dell’azienda dove si è lavorato, il ruolo ricoperto, una breve indicazione delle mansioni seguite, il periodo e, quindi, la durata dell’esperienza;
  • Esperienze formative specifiche (esperienze scolastiche: cosa hai studiato): indicando, per ciascuna esperienza riportata nel curriculum vitae, il nome dell’istituto presso il quale si è frequentata l’esperienza, l’indicazione del tipo di percorso seguito, il periodo e, quindi, la durata dell’esperienza formativa;
  • Esperienze di training (attestati, certificati di corsi professionali/specifici frequentati): indicando, per ciascun attestato/certificato riportato nel curriculum vitae, il nome dell’ente che ha emesso il certificato, la qualifica ottenuta, il periodo nonchè la durata dell’esperienza di training, per l’ottenimento dell’attestato;
  • Progetti / Pubblicazioni / Partecipazioni a progetti di squadra (con l’indicazione precisa delle date rilevanti);
  • Lingue parlate, con l’indicazione specifica del grado di acquisizione della lingua, parlata, scritta e compresa ed eventualmente indicazioni che attestino la validità delle affermazioni;
  • Certificati linguistici (indicando l’ente che ha rilasciato l’attestato e la data di rilascio);
  • Computer Skills: di nuovo, andranno indicati i programmi con cui si ha maggiore dimestichezza, dimostrandone la capacità di utilizzo, apportandone prove e motivazioni che possano conferire validità alle affermazioni indicate;
  • Altre competenze: questa sezione merita un discreto approfondimento che vedremo, meglio, più avanti; qui andranno riportate tutte le capacità che si ritiene di possedere, con la specifica del grado di self-confidence nei campi segnalati, apportando motivazioni tangibili che possano validare quanto scritto;

 

Vi basterà cliccare qui per leggere la seconda parte del post in cui ci approfondiremo l’argomento ed entreremo nello specifico annoverando alcuni utili Come scrivere un curriculum vitae perfetto!

E non perderti i miei consigli su come si scrive una lettera di presentazione autentica e convincente (potrai leggere di più sull’argomento cliccando qui:  Scrivere una lettera di presentazione o lettera di motivazione efficace

0 responses on "Consigli pratici per scrivere un Curriculum Vitae perfetto"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
© Silvia Belli Weddings & Events Development & Design by Web Brand. All rights reserved. In collaborazione con Silvia Belli Wedding Planner Torino.
P.IVA: 11300200018
X